Il Carnevale nelle altre province della Campania

Tantissime le manifestazioni che caratterizzano il Carnevale nelle altre province della Campania, dalle sfilate dei carri allegorici alla centenaria tradizione dei carnevali irpini legati alla musica popolare.

Carnevale di Caiazzo

Pubblicità

Domenica 26 febbraio 2017 a partire dalle ore 14.00 e fino alle 21.00 appuntamento con il “Carnevale in Carriola” organizzato dalla Pro Loco Caiazzo “Nino Marcuccio” che ripropone la manifestazione dopo il successo del 2016.

La “carriola” in sostituzione del carro, scelta dettata da esigenze cittadine, ha introdotto un’idea nuova e viene utilizzata come base per la costruzione di scenografie simpatiche accompagnate da persone in costume.

 

Carnevale di Agropoli

Giunto alla sua 46ma Edizione il Carnevale di Agropoli, in provincia di Salerno, anche quest’anno è uno degli eventi più attesi del Carnevale nella Regione Campania.

La manifestazione organizzata dall’Associazione “Il Carro”, per l’edizione 2017 si apre a tante associazioni con l’obiettivo di avere sempre una maggiore partecipazione e di prolungare il programma.

Tra le principali novità che interesseranno la prossima edizione la sfilata dedicata interamente ai bambini e l’addobbo del paese a tema carnevalesco.

L’edizione 2017 inizierà il 19 febbraio con “Aspettando Carnevale”, un appuntamento dedicato ai più piccoli; il 24 febbraio il corteo carnevalesco per gli alunni delle scuole primarie “Mascherando qua e là”, a cura di Roberto Apicella. Domenica 26 febbraio la prima sfilata di carri allegorici; si replica il 28 febbraio, martedì grasso.

Inoltre tornano due appuntamenti di rilievo come la Corrida e Miss Carnevale che si terranno domenica 26 febbraio.

 

Carnevale di Maiori

Quest’anno la cittadina costiera in provincia di Salerno ospiterà l’edizione numero 44 del Gran Carnevale di Maiori. Quattro gli appuntamenti il 19, 26 e 28 febbraio e il 5 marzo per il gran finale.

Tema di questa edizione: L’Europa, rivisitata attraverso la sua storia, cultura e tradizioni in uno spettacolo viaggiante messo in moto dai carri.

Il Gran Carnevale Maiorese nasce nel 1971. Nel 1970 nella 3° edizione del Carnevale di Minori,  il gruppo Nuova Naiade di Maiori, era stato invitato a partecipare e presentava una scenetta su un palco ambulante dal titolo “Satyricon” che raffigurava un banchetto ambientato nell’antica Roma con più di quindici figuranti in tunica e calzari. La scena era molto divertente grazie ai canti a tema inventati e cantanti durante la sfilata e resa realistica dal fatto che i ragazzi banchettavano veramente con frutta, pane, pollo arrosto e vino. All’atto della premiazione, i ragazzi della Nuova Naiade non ritenendo di essere stati giudicati equamente, essendo giunti all’ultimo posto, testimoniarono il loro dissenso abbandonandosi all’eccesso proprio come gli antichi romani.

 

Carnevale di Santa Maria Capua Vetere

La quinta edizione del Carnevale a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, è organizzata dall’Associazione Pro Loco Spartacus e si svolgerà sabato 25 febbraio 2017, quando le strade della città casertana saranno invase da carri allegorici, maschere, coriandoli e tanto divertimento.

L’appuntamento è a partire dalle ore 10.00 nello spazio adiacente la Villa Comunale; alle 10.30 è prevista la partenza della sfilata che dalla Villa Comunale attraverserà Corso Ugo De Carolis, Corso Garibaldi, Piazza Mazzini per giungere a Piazza Matteotti (piazzale Simonelli), dove si esibiranno tutti i gruppi mascherati e avverrà la premiazione.

 

Carnevale a Villa Literno

Musica, colori, divertimento, maschere e carri allegorici per l’edizione numero trentadue del Carnevale di Villa Literno o liternese, cittadina in provincia di Caserta, una manifestazione che anche quest’anno torna per invadere di allegria le strade della città casertana.

Appuntamento dal 25 al 28 febbraio 2017, giorno del Martedì Grasso, con tre sfilate e tanto divertimento.

A Villa Literno il Carnevale è una tradizione secolare: sin dai tempi antichi si usava preparare il pupazzo di paglia vestito da uomo e lo si adagiava in bella vista nel cortile. L’ultimo giorno lo si poneva su di un letto e la gente si riuniva al suo capezzale per piangerlo. In epoche successive si organizzavano anche dei cortei con cavalli ed asini, addobbati con coperte ricamate e ghirlande di fiori, che sfilavano per le vie del paese.

La storia “moderna” del Carnevale di Villa Literno ha inizio nel 1985 con la costruzione del primo carro allegorico. Il carnevale liternese ha avuto una crescita costante, fino ad arrivare agli anni novanta con l’introduzione di cortei mascherati che ancora oggi si distinguono all’interno del variegato mondo dei Carnevali d’Italia. Ma la definitiva consacrazione si è avuta negli anni duemila con la partecipazione alla lotteria nazionale e l’ottenimento dell’annullo filatelico.

Di seguito il programma degli eventi:

Domenica 19 febbraio 2017
Ore 15.30 – Presentazione Dei Gonfaloni in Piazza Marconi

Sabato 25 febbraio 2017
Dalle ore 15.00 alle 21.00 – Prima giornata di sfilate

Domenica 26 febbraio 2017
Dalle ore 15.00 alle 22.00 – Seconda giornata di sfilate

Martedì 28 febbraio 2017
Dalle ore 15.30 alle 23.00 – Terza e ultima giornata di sfilate

(foto tratta dalla pagina Facebook del Carnevale di Villa Literno)

 

Carnevale di Tora e Piccilli

Torna il suggestivo “Carnevale morto” di Tora e Piccilli, in provincia di Caserta.

L’appuntamento è per sabato 11 febbraio a partire dalle ore 16.00 secondo la tradizione presso il centro storico di Tora con il corteo, la sfilata dei carri allegorici, danze, musici e tamburi del “Carnevale morto – Esegesi del carnevale torano”, per la regia di Luigi Formicola e Antonio Luminiello.

In programma animazione, spettacoli, teatro per i bambini, gruppi folcloristici e il caratteristico allestimento gotico alla Torre Normanna, trasformata in dimora del conte Dracula. La manifestazione vedrà anche un interessante mercatino con tanti stand presso i quali sarà possibile degustare i prodotti tipici del territorio e dell’artigianato.

E’ gradita la partecipazione in maschera.

Non mancheranno per i visitatori una serie di visite guidate al sito paleontologico delle “Ciampate del Diavolo” che si svolgeranno dalle ore 10:00 alle ore 14.30 a cura dell’Associazione Orme.

In caso di maltempo, la manifestazione sarà spostata a sabato 18 febbraio.

 

Carnevale di San Marco dei Cavoti

Si svolgerà sabato 4 e domenica 5 marzo 2017 a San Marco dei Cavoti, in provincia di Benevento, il Carnevale in Folk: due giorni dedicati ai gruppi folk, alla scoperta del territorio ed alle tradizioni locali del Sannio.

Una manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, voluta dal locale gruppo folk “La ‘Ncioccarata”, in collaborazione con Pro Loco e Comune di S. Marco dei Cavoti, Comunità Montana del Fortore e BCC San Marco dei Cavoti e del Sannio – Calvi.

Si tratta di uno scambio culturale con cinque gruppi folk nazionali ed internazionali, al fine della valorizzazione del territorio e delle tradizioni locali.

Sabato 4 marzo 2017, gli ospiti effettueranno una visita guidata del paese, del Museo degli Orologi e di altri luoghi di interesse storico. Nel pomeriggio saranno accompagnati alla visita dei luoghi di S. Pio da Pietrelcina.

Alle ore 20.30 nel Palacrok si terrà l’esibizione dei gruppi partecipanti provenienti da Sicilia, Sardegna, Puglia, Molise, Campania e Polonia. Durante la serata anche lo spettacolo del comico di Made in Sud Mino Abbacuccio.

Domenica 5 marzo 2017 i gruppi ospiti visiteranno le aziende dolciarie ed agricole della zona. Alle ore 15.00 ci sarà una sfilata dei gruppi folcloristici nel centro storico.

 

Carnevale di Castelvetere

Torna il Carnevale Castelveterese, uno degli eventi più allegri del 2017, con un programma quest’anno ancora più ricco.

Il Carnevale a Castelvetere, in provincia di Avellino, è una tradizione che risale al 1683 e trovava espressione nelle rivalità artigianali dei due agglomerati del Castello e della Pianura che, dopo la seconda guerra mondiale, presero il nome di Piazza e via Roma. Ancora oggi, come per magia, si rivive quello stesso spirito goliardico e la stessa volontà di raccontare il mondo attraverso la satira.

Il 26, 28 febbraio e 5 marzo 2017 per le strade del paese sfileranno giganti di cartapesta, animati da musica e balli oltre ai balletti interpretati da grandi e piccini, gruppi di musica popolare e la tradizionale chiusura delle feste con la rappresentazione del Carnevale Morto.

Inoltre, nella giornata del 19 febbraio è prevista la sfilata del mCarnevale Princeps Irpino costituito da sei tra i principali carnevali della provincia di Avellino, ovvero Castelvetere, Montemarano, Serino, Mercogliano, Capriglia Irpina e Forino.

Il programma del 19 febbraio è il seguente:
ore 10.00 – Ritrovo delle Maschere
ore 11.00 – Inaugurazione del Museo del Carnevale di Castelvetere
ore 12.30 – Pranzo con il Princeps
ore 15.00 – Inizio sfilata.

 

Carnevale di Aiello del Sabato

Edizione numero ventiquattro per il “Ballo in Maschera di Carnevale”, la manifestazione, organizzata annualmente dall’Associazione Pro Loco di Aiello del Sabato, in provincia di Avellino, che si svolgerà martedì grasso 28 febbraio dalle ore 17.00.

Nel corso della serata sarà possibile degustare il tipico “Pastiere Carnevalesco” presso la sede della Pro Loco che si trova in via S. Mancini, 48. Il pastiere sarà offerto dai ristoranti aiellesi, ovvero La Locandina, La Taverna Svizzera, Mersi, Paradise e Panificio Spagnuolo.

La pro loco invita tutti ad indossare abiti tradizionali in disuso, per colorare le strade del paese e rallegrare i passanti, con scherzi e canti, per poi ritrovarsi e concludere insieme la festa.

 

(Visited 77 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *