In Mostra a Napoli Natura ed Arte Sacra

“Jan Fabre – Naturalia e Mirabilia” Museo di Capodimonte

La mostra Jan Fabre. Naturalia e Mirabilia al Museo e Real Bosco di Capodimonte (secondo piano, sala 82) nell’ambito del ciclo di esposizioni Incontri sensibili in collaborazione con Amici di Capodimonte onlus sarà aperta al pubblico fino al 22 ottobre 2017.

Pubblicità

Presentati due lavori realizzati con gusci di scarabeo gioiello, elemento distintivo dell’artista:  Spanish Sword (Knight of modesty) – Spada spagnola (Cavaliere di umiltà)  è una spada in acciaio ricoperta di corazze naturali di scarabeo che riporta all’investitura cavalleresca, alle armature cinquecentesche ed alla battaglia per l’arte che Jan Fabre ha intrapreso sin dal 2004 con il film Lancelot, crociata in difesa della fantasia e dell’immaginazione come forme di conoscenza.

Presenti anche due preziosi elementi in cuoio del XVI secolo (un frontale da cavallo e una rotella da parata). ​Railway Tracks to Death – Binari verso la Morte appartenente alla serie Tribute to Hieronymus Bosch in Congo, realizzata dall’artista per indagare la storia coloniale del Belgio. La superficie cangiante è ottenuta con l’applicazione di migliaia di ali di scarabeo di colori differenti su legno che compongono uno stemma delle ferrovie del Congo belga.




Con le opere di Fabre c’è la “camera delle meraviglie” una raccolta delle collezioni d’arte del Cinquecento e Seicento: oggetti pervenuti a Capodimonte dalle collezioni dei Farnese, dei Borbone e dal Museo Borgiano di Velletri che mostrano naturalia (rami di corallo, uova di struzzo) e mirabilia (oggetti in cristallo di rocca, avorio, ambra).

Esposta anche una tela di Otto Marseus von Schriek, pittore olandese del Seicento, specializzato nella rappresentazione del sottobosco e della natura morta. Sono stati aggiunti, inoltre, scarabei della Collezione Egizia del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, animali cari agli antichi egizi quanto a Jan Fabre, perché rappresentano il dialogo tra l’immortalità e il mondo precedente alla comparsa dell’uomo.

Mostra di Arte Sacra alla Basilica di S. Giovanni Maggiore

Nella Basilica di San Giovanni Maggiore fino al 31 dicembre è allestita una mostra visitabile gratuitamente che propone un viaggio attraverso sette secoli di arte sacra, da Giotto a Raffaello, da Goya a Chagall.

Sono allestite riproduzioni di capolavori dell’arte sacra che seguono il tema legato al relativo periodo dell’anno liturgico. Ogni dipinto è illuminato con tecniche particolari e corredato da una scheda informativa.

Orari: lunedì-venerdì: ore 9.30-15; sabato: ore 9-13: ogni domenica, alle ore 12, si celebra la Santa Messa.

(Visited 60 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *