Passeggiata vomerese: da Antignano a San Martino

Piazza Antignano conserva ancora l’impianto originario del cuore del villaggio Antico, animato tutte le mattine dal mercato. Nei Pressi del mercato è presente la Basilica di San Gennaro a Antignano – costruita tra il 1904 e 1938 (progetto di Giuseppe Pisanti in stile Romanico).

Pubblicità

La facciata, la pianta e le decorazioni della chiesa sono ispirate alle basiliche paleocristiane. All’interno le reliquie del santo patrono.
Percorrendo via Cifariello, la quale interseca Via Gianlorenzo Bernini – arteria principale del quartiere con via Scarlatti.

basilica-pontificia-di-san-gennaro-ad-antignano

Sul percorso si trova la chiesa di San Gennaro al Vomero , Il centro del Quartiere Progettato dalla Banca Tiberina è Piazza Vanvitelli, animata oggi da Bar, gelaterie e ristoranti diventando un Area d’incontro e di sosta delle nuove Generazioni.

via_scarlatti

Da via Alessandro Scarlatti ha inizio la zona Pedonale sono presenti tanti negozi alla moda ed altro ancora..
Sulla Parallela Via Domenico Cimarosa si trova il parco di Villa Floridiana posto ideale per rilassarsi un po respirando area pura passeggiare nel verde in piena tranquillità.

floridiana_villa

Questa tenuta neoclassica sulla collina viene acquistata nel 1817 da Ferdinado I di Borbone come residenza estiva della duchessa di Floridia Lucia Migliaccio, moglie del Re, nota come Floridiana.
Via Cimarosa conserva palazzi liberty di inizio 900.
Recandoci poi a Piazza Fuga , troviamo la funicolare che collega il Vomero con Via Toledo mentre a sinistra si trovano delle scale mobili (a fianco degli scalini tradizionali), che collega via Scarlatti con Via Raffaello Morghen di qui alla collina di San Martino alla fine della seconda rampa di scalinate .

 Da San Martino percorrendo una stradina aperta tra mura di tufo, dove sono presenti anche piccole ville, conduce al Castel Sant’Elmo, oggi sede della Sopraintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il polo Mussale della Città di Napoli. Costruito tra il 200 ed il 300 come la Certosa confinante è di matrice Angioina.(orari di visita 8.30- 19.30 – Mar Chiuso)

Cliccando sulla mappa è possibile visualizzar il percorso

A) antignano
B) san gennaro a antignano
C) piazza vanvitelli
D) via Alessandro scarlatti
E) villa floridiana / museo duca di martina
F) castel sant’elmo
G) certosa e museo di san martino
H) pedamentina

Mappa Itinenario

(Visited 36 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *