Prossimi eventi a Napoli

Di seguito vi mostriamo un po di eventi che si tengono e terranno a Napoli e Provincia nei prossimi giorni

Pubblicità

Apertura e Visite guidate gratuite alle Terme di via Terracina

Apertura del Complesso Archeologico delle Terme Romane di via Terracina, posto nel recinto dell’Università nei pressi del cimitero di Fuorigrotta.

L’impianto, risalente alla seconda metà del II sec. d.C., era articolato su più livelli ed era probabilmente alimentato dall’acquedotto del Serino. Il piccolo complesso termale, sorto lungo la strada che da Neapolis conduceva a Puteoli, conserva tutto il sistema di alimentazione degli ambienti caldi, nonché gli apparati decorativi pavimentali, caratterizzati da piani pavimentali a mosaico.
Proprio su questi l’associazione è impegnata per mantenerne la visibilità, effettuando continui interventi di pulizia.

Il complesso sarà aperto con visite guidate nelle seguenti giornate:

Sabato 14 – 15 Marzo
Turni di visita: ore 10 – 11 – 12.
Ingresso gratuito, è comunque gradita l’adesione a:
info@ganapoletano.it / 335.7272005

Come raggiungerci:

L’ingresso al sito archeologico è su via Terracina, di fronte al civico 429 (ad angolo con via Marconi, la strada della RAI); come ulteriore punto di riferimento si abbia il Toy’s Center.

• Metro linea 2 per Campi Flegrei o Ferrovia Cumana per Mostra, fermate poste entrambe a circa 1 km dal complesso (uscendo dalle stazioni costeggiare lo stadio sulla sinistra e imboccare via Marconi, la strada della RAI, fino a raggiungere via Terracina: il sito lo si incontra immediatamente sulla destra).
• Servizio ANM: da Piazza Garibaldi, linea 151 con fermata fuori l’ingresso della Mostra d’Oltremare (Piazzale Tecchio – Mostra). Periodicità linea 18-21 minuti.
• In auto il complesso è facilmente raggiungibile dall’uscita Tangenziale di Fuorigrotta, con possibilità di parcheggio in zona.
Sito di riferimento: Informazioni

Collezionismo a Napoli: Il XVI Memorial Correale

Anche quest’anno a Gragnano in provincia di Napoli, torna, con la 52° edizione, la manifestazione Memorial Correale, organizzata dall’Associazione Circolo Tempo Libero, in memoria dell’ormai defunto presidente Salvatore Correale, attirando centinaia di visitatori e partecipanti provenienti da ogni regione d’Italia.
La mostra di numismatica, filatelia, cartamoneta, cartoline, libri e collezionismo di vario genere, si terrà presso l’Hotel Parco a Gragnano, che si trova nella Strada Statale per Agerola 366, facilmente raggiungibile dal tratto autostradale E45 direzione Penisola Sorrentina.

Saranno due giorni dedicati ad oggetti senza tempo che hanno segnato la nostra storia, un lungo viaggio tra monete rare, ammirando vere e proprie opere d’arte, ricordando una nobile tradizione italiana, la cartamoneta, per apprezzare la maestria e la creatività degli incisori di medaglie commemorative, militari e religiose, esplorando l’universo filatelico, tra francobolli che raccontano frammenti storici, unici ed irripetibili e cartoline che raffiguravano bellezze architettoniche e artistiche da tutto il mondo.
Un’esperienza unica e rara per ispirare le menti, apprendere nozioni storiche, geografiche,economiche e scientifiche, grazie alla presenza di esperti studiosi e periti provenienti da ogni Regione d’Italia.
All’interno delle due sale dedicate all’evento, sarà possibile scambiare, acquistare o vendere: monete, francobolli, banconote, decorazioni e calendari militari, cartoline, stampe, orologi, albume raccoglitori da collezione, immagini sacre, carte telefoniche, quotidiani, locandine, libri, fumetti, figurine, penne da scrittura, pins, spille.

L’ingresso è gratuito, mentre a pagamento saranno i due parcheggi interni, ovviamente custoditi.

Gli orari di sabato saranno dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18, con la possibilità di pranzare al ristorante dell’Hotel, con un pasto a prezzo fisso che offrirà specialità del luogo.
Domenica, invece, l’entrata sarà aperta soltanto la mattina dalle 9:00 alle 13:00.

Per l’occasione in anteprima per la Campania saranno prenotabili la moneta da collezione emesse dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato ad ad aprile, il 5 euro Grandi Artisti Italiani dedicata a Eduardo De Filippo e il 5 euro Pizza e Mozzarella, dalla Serie Cultura Enogastronomica Italiana.

Inoltre con il patrocinio della FSFI – Federazione fra le Società Filateliche Italiane, sabato 21 marzo 2020 , dalle ore 9 alle 13, con la presenza di Poste Italiane, sarà disposto un servizio filatelico temporaneo, emissione di una cartolina a tiratura limitata e timbrate con l’annullo speciale.

Sito di riferimento: Informazioni

Al Teatro San Carlo di Napoli la mostra Fiabe al Museo

Il bellissimo Memus, il Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo di Napoli, ospiterà per la durata di circa un anno una fantastica mostra sia per grandi che per i piccoli per scoprire il magico mondo del teatro.
Un’esposizione davvero magica che attraverso la presenza di questi oggetti vi farà vivere un viaggio nel tempo alla scoperta dell’antico ed inossidabile legame tra fiaba e musica, che ha da sempre ispirato da sempre l’uomo in ogni campo.

Quando: dal 4 Gennaio al 23 Dicembre 2020
Dove: MeMus, Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo, (ingresso da Palazzo Reale)
Orario: Da Lunedì a Sabato dalle 9.30 alle 18.30 (Ultimo ingresso alle 18) – Domenica dalle 9.30 alle 13.30 (Ultimo ingresso alle 13)
Prezzo:intero 6 euro, ridotto 5 euro
Contattisito ufficiale

Capire il cambiamento climatico al Mann di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Mann, scende in campo per la difesa dell’ambiente. Dal 10 ottobre 2019 al 31 maggio 2020, infatti, la prestigiosa istituzione partenopea ospiterà la mostra “Capire il cambiamento climatico – Experience exhibition”.Pubblicità

Dove: al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (Mann)
Quando: dal 10 ottobre 2019 al 31 maggio 2020
Orario: dalle 9 alle 19,30 dal lunedì alla domenica; chiuso il martedì
Prezzi: Intero 15 euro; ridotto 2 euro; biglietto on line: diritto di prevendita 2 euro
Per info sulla mostra consultare il sito del Mann

David e Caravaggio a Palazzo Zevallos

Questa mostra è a cura di Fernando Mazzocca ed è stata realizzata in collaborazione con l’Institut Français di Napoli, il Museo di Capodimonte e le istituzioni culturali italiane e musei internazionali.
La mostra offre la possibilità di ripercorrere la fortuna e la storia del capolavoro della “Deposizione nel Sepolcro” di Caravaggio e di ammirare vari capolavori suoi e del David.

Dove: Palazzo Zevallos Stigliano, Via Toledo 185, Napoli
Quando: Dal 5 dicembre 2019 al 19 aprile 2020
Orario: martedì-venerdì dalle 10:00 alle 19:00; sabato-domenica dalle 10:00 alle 20:00. Chiuso il lunedì
Prezzo: Biglietto intero 5 euro e ridotto 3 euro
Informazioni: Sito ufficiale

Mostra di Calatrava al Museo di Capodimonte

fino al 10 maggio 2020 si terrà a Napoli nel Museo e Real Bosco di Capodimonte una mostra di Santiago Calatrava, pittore, scultore, architetto e artista completo.

Dove: Museo e Real Bosco di Capodimonte, Via Milano 2, Napoli
Quando: Dal 6 dicembre 2019 al 10 maggio 2020
Orario:
Museo al secondo piano – Mercoledì chiuso. Lunedì-domenica dalle 9:30 alle 17:00
Cellaio – Venerdì-domenica dalle 10:00 alle 16:00
Prezzo:
Biglietto intero 14 euro
Convenzionati San Carlo e titolari Carta Freccia 10 euro
Ridotto per persone dai 18 ai 25 anni 8 euro
Nelle domeniche gratuite e nelle giornate ad ingresso gratuito 6 euro
Informazioni: Sito ufficiale

Lezioni di storia festival a Napoli

Dal 27 Febbraio al 1 Marzo 2020 Napoli accoglie la seconda edizione di Lezioni di storia Festival, un evento davvero interessante ad ingresso gratuito

Più di quarantanove appuntamenti, quattordici eventi collaterali con i più autorevoli storici italiani e stranieri, come Simona Colarizi, Eva Cantarella, Alessandro Barbero, Andrea Giardina, Elisabetta Lezzosi e ancora altri.
Massimo Montanari ci spiegherà l’insolito legame tra diverse culture nella storia degli spaghetti al pomodoro. Gianni Mura e Beppe Smorto ci parleranno di tribù sportive e di come a volte la propria identità si possa trovare nella maglietta di una squadra. E poi ancora interventi su Toto’ e Maradona.
Altri argomenti trattati saranno poi l’arte, la pittura e una copiosa attenzione sarà rivolta anche alla musica, con particolare riferimento alle canzoni napoletane.

Programma
Di seguito, alcuni degi eventi principali in programma.
Giovedì 27 Febbraio
Apertura ore 10:30 al Teatro Bellini, Vincenzo De Luca: Identità, diversità ed inclusione
I volti del potere Ore 12:00 al Teatro Bellini Emilio Gentile: Uomini e Caporali, la storia secondo Toto’

Venerdì 28 Febbraio
La storia a scuola, ore 09:00 Teatro Bellini: Studenti all’opera
In questione, ore 10:00 Liceo Vittorio Emanuele II: Noi emigrati, loro immigranti?

Sabato 29 Febbraio
Grandi Racconti, ore 10:00 Teatro Bellini: I vascelli bruciati di Hermàn Cortès. In questione, ore 10:00 Liceo Vittorio Emanuele II: Ricchi e Poveri nella storia dell’Italia

Domenica 1 Marzo
In questione, ore 11:00 Museo Madre: Camorristi, nostri vicini
Per il programma completo e per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale del festival.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *