Un Febbraio di eventi e Non

15.2 Agorà stadio presenta Real Madrid – Napoli su Maxischermo
Il match più atteso dell’anno a Napoli. Real Madrid – Napoli, sfida d’andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League è un appuntamento imperdibile per tutti i tifosi napoletani.
L’incontro, previsto il 15 Febbraio 2017 presso il grande stadio Santiago Bernabeu sarà trasmesso all’Agorà Morelli che nell’occasione si trasformerà in un vero stadio. La partita sarà trasmessa su maxischermo all’interno della location per trascorrere una serata all’insegna dello sport e del divertimento.

19.2 MUSEO DI CAPODIMONTE – laboratori gratuiti di architettura per bambini
Domenica 19 febbraio tornano i laboratori per bambini a partire dai 5 anni nel Museo di Capodimonte, aventi ad oggetto l’architettura
Questa seconda edizione prevede incontri fino a maggio 2017 ed è completamente gratuita. I bambini lavoreranno sui simboli rappresentativi della città di Napoli e conosceranno il Museo e le sue storie.
Programma – ore 11.00/12.30
• domenica 19 febbraio 2017- Napoli, città di piazze
• domenica 12 marzo 2017- Napoli e il Museo di Capodimonte
• domenica 9 aprile 2017- Capodimonte, il Real Bosco delle meraviglie
• domenica 21 maggio 2017 – Napoli e i Manifesti Mele
Informazioni – Amici di Capodimonte associazione onlus Museo di Capodimonte via Miano 2 | 80131 Napoli +39 081 7499147 | 334 8353769

dal 6 al 26 Van Gogh in mostra al Museo di Capodimonte
I quadri di Van Gogh, “La Spiaggia di Scheveningen” del 1882, e la “Chiesa di Nuenen” del 1884, rubati e poi ritrovati a settembre in una villa a Castellammare di Stabia, saranno esposti a Napoli al Museo di Capodimonte dal 6 febbraio per tre settimane.

dal 4 al 18 Napoli Velata: mostra fotografica di Oreste Pipolo

Napoli Velata è la mostra fotografica di Oreste Pipolo che sarà inaugurata sabato 4 febbraio alle 17.00 presso il complesso monumentale San Severo al Pendino in Via Duomo 286- Napoli
A due anni dalla scomparsa del fotografo partenopeo, le figlie hanno voluto esporre le immagini tratte dall’ultimo progetto fotografico: Napoli Velata, documentato anche dal giornalista Domenico Iannacone.
Ogni foto manifesta una denuncia, come nelle immagini delle rovine di Città della scienza o dello stato di abbandono di alcune sculture e fontane di Napoli e la certezza che il mondo vero è dietro ad un velo.

dal 9 al 21 “Dettagli e Orme” di Chicca Regalino al Pan

Chicca Regalino espone dodici opere nel Foyer del Pan, dal 9 al 21 febbraio 2017.
L’artista con “Dettagli e Orme” titolo della mostra, sempre attenta alle problematiche sociali e culturali, intende far riflettere sulle nostre radici ed emozioni. I lavori realizzati su sfondo nero rappresentano la fragilità della natura umana.
Il percorso espositivo, inizia dall’analisi della figura umana, in particolare della donna. Le mani, in particolare le dita delle mani, i piedi, l’alluce, i dettagli di parti del corpo diventano dei totem nel percorso emotivo.

23 Serata di Gala – Chiesa della Graziella, Napoli

Presso il Centro di Musica da Camera CERSIM, il giorno 23 febbraio 2017 alle ore 19.30 – nella meravigliosa sede della Chiesa della Graziella di Napoli alla Via S. Bartolomeo, 3 – si terrà la presentazione del progetto editoriale L’amore all’età del Regno in forma di viaggio narrativo alla riscoperta del tempo e della società del ‘700 a Napoli.
Interpreti della serata il direttore artistico del progetto, il mezzosoprano Raffaella Ambrosino ed il soprano Anna Corvino, accompagnate al pianoforte dal maestro Francesco Aliberti.
Saranno eseguite due arie inedite dalla festa teatrale La Partenope di Johann Adolf Hasse su versi di Pietro Metastasio, composta per l’occasione del matrimonio tra Ferdinando IV di Borbone con Maria Carolina d’Asburgo-Lorena, oltre alle arie ed ai duetti tratte da opere di Mozart e Bellini inerenti al sentimento amoroso, in quella che fu la sede del primo teatro di Napoli prima della costruzione del Teatro San Carlo ad opera di Carlo III di Borbone nel 1737 – ovvero il Teatro S. Bartolomeo di Napoli.
Ingresso a contributo di 8 euro.

dal 19 al 26 Famiglie al museo con coopculture – Programma incontri a Palazzo Reale
Inizia a febbraio fino al 28 maggio FamigliealMuseo , un ampio programma di attività didattiche e laboratori organizzato da CoopCulture, società concessionaria dei Servizi Didattici nei principali musei e siti archeologici della Campania, per accompagnare grandi e piccini alla scoperta del patrimonio storico- artistico della città di Napoli e dei Campi Flegrei.
Ancora due gli appuntamenti previsti per febbraio al Palazzo Reale:
19 febbraio 2017: “Di Re e Regine”- Ore 11.00. Visita gioco per bambini 6-12 anni.

Un maggiordomo accompagnerà re e regina a visitare il Palazzo appena restaurato. Nel gioco sono coinvolti direttamente i bambini che, aiutati da un operatore didattico, dovranno recitare la parte dei regnanti e mettere alla prova il maggiordomo riguardo alla storia e alle curiosità del Palazzo e ai suoi tesori.
domenica 26 febbraio: “Maschere a Palazzo” – ore 11.00 – Tutti in maschera a Palazzo Reale per una bella festa e laboratori per famiglie.
Costo: euro 5 a persona + biglietto di ingresso al sito (gratuito per i ragazzi al di sotto dei 18 anni)
Prenotazione consigliata (obbligatoria per Palazzo Reale) fino a esaurimento posti al numero 848 800 288 (+39 06.39967050 dai cellulari e dall’estero).

 

AvaNposto Numero Zero – VIA SEDILE DI PORTO, 55
AvaNposto Numero Zero è un nuovo spazio culturale nel centro storico di Napoli, fondato e diretto da Egidio Carbone. È caratterizzato da grandi collaborazioni e anteprime, ecco i prossimi appuntamenti di febbraio.
Sabato 18 febbraio ore 21 (replica domenica, 19 febbraio ore 18) Nevrotika vol. 1-2-3 scritto, diretto e intepretato da Fabiana Fazio che si esibisce sul palcoscenico con Valeria Frallicciardi e Giulia Musciacco. Aiutante alla regia Angela Carrano. Liberamente ispirato agli scritti dello psicologo e filosofo austriaco Paul Watzlawick (Istruzioni per rendersi infelici) e dello psicologo e antropologo cileno Claudio Naranjo (Carattere e Nevrosi), lo spettacolo riflette sulle conseguenze che la società attuale può avere sugli individui, fino ad affrontare temi profondi. Partendo dall’analisi di singoli casi, l’opera sviluppa il rapporto fra soggetto e società.
Venerdì 24 febbraio ore 21 Eugenio Bennato si esibirà in concerto con i musicisti del suo gruppo, in una coinvolgete interpretazione del proprio repertorio in versione acustica per resistere all’appiattimento della globalizzazione.

L’AvaNposto Numero Zero ospiterà quest’anno la terza edizione del Premio Cinematografico Fausto Rossano per il Pieno Diritto alla Salute, dedicato alla memoria dell’ultimo Direttore dell’Ospedale Leonardo Bianchi di Napoli, prematuramente scomparso nel 2012. Lunedì 27 febbraio ore 20, proiezione di Sulla via dei Mille con mio padre del documentarista e sociologo Marco Rossano, nei giorni seguenti, presentazione in anteprima delle opere in concorso. Il Premio è promosso e organizzato da Associazione Premio Fausto Rossano, Associazione Italiana di Psicologia Analitica (AIPA), Associazione Italiana Residenze per la Salute Mentale (AIRSaM), GESCO, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e l’Assessorato alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Napoli.

Contributo associativo 10€. Contributo soci GUAPANAPOLI 5€
Il botteghino è aperto tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00, prima dello spettacolo o, previo contatto, in altri giorni e orari. Botteghino: cell. 3661149276; e-mail. avanpostonumerozero@outlook.it; web. www.facebook.com/APNumeroZero Direttore Artistico: Egidio Carbone, cell. 3475829507, e-mail. egidiocarboneregista@gmail.com

dal 16 al 24 Undicesima edizione per il Napoli Jazz Winter 2017
Giovedi’ 16 Febbraio nella Basilica di S. Giovanni Maggiore Pignatelli con Robin Eubanks Bnn Trio Experience uno dei più forti trombonisti al mondo.
Venerdi 24 febbraio uno spettacolare piano solo con Manuel Magrini Unexpected.

dal 16 al 19 Festa greca a Napoli

Da Giovedì 16 a Domenica 19 Febbraio 2017 una bellissima festa greca si terrà a San Gregorio Armeno all’Asilo Filangieri. Festibál presenta la musica dell’isola di Ikaría, nel Dodecanneso.
Per 4 giorni corsi di ballo, strumenti e canto che si chiuderanno con cena e Panigyri Ikariota ed un incontro con la comunità ikariota. L’evento è organizzato in collaborazione con la Comunità Ellenica di Napoli e Campania. L’ASILO è in vico G. Maffei 4, vicino San Gregorio Armeno, a Napoli.

Ikarìa a Napoli – Programma
Giovedí 16 – ore 20-21:30 – corso di balli con Marina Kavouriari
Venerdí 17 – ore 18-20:30 – corso di balli con Marina Kavouriari e Maria Karoutsou – corsi di canto, violino e chitarra con Stamatia Kouvdou, Ioannis Loukos, Nikolaos Kochilas
Sabato 18 – ore 10:30-13 e 17-20:30 – corso di balli con Marina Kavouriari e Maria Karoutsou – corsi di canto, violino e chitarra con Stamatia Kouvdou, Ioannis Loukos, Nikolaos Kochilas
ore 17:30-19:30 – Ciclo di Seminari: La persistenza del greco nella lingua napoletana (Jannis Korinthios); Le origini greche di Napoli; Napoli bizantina.
dalle 20 – Cucina Greca a cura delle famiglie della Comunità ellenica di Napoli e Campania
ore 21:30 – Panigyri Ikariota – Concerto Festabballo
Domenica 19 – ore 19 – Incontro con la comunità ikariota

dal 16 febbraio al 31 marzo 2017 museo di Fisica della Università Federico II di Napoli

Dal 16 febbraio al 31 marzo 2017 una mostra gratuita interessantissima sui tesori nascosti nei depositi dell’Università Federico II di Napoli.
Prezzi, orari e date
Orari dal 16 febbraio al 5 marzo lun-gio 9 – 13.30/14.30 -16.30 ven-dom 9 – 13.30
Orari dal 6 marzo al 31 marzo lun-ven 9 – 13.30 il lunedì e giovedì 14.30 -16.30
Dove: museo di Fisica, Centro Musei Universitari via Mezzocannone 8 Napoli
Prezzo biglietto: ingresso gratuito
Contatti e informazioni: 081 253 5205

Dal 15.2 al 15.3 – Osteria Summa Terra Somma Vesuviana Baccalà food experience
Il baccalà e lo stoccafisso, prodotti di tradizione nel vesuviano, sono diventati elementi fondamentali della cucina di Somma Vesuviana.
Il Baccalà Food Experience è un’occasione per scoprire l’unicità di queste materie prime attraverso le creazioni dei migliori chef del nostro territorio.
Menù a prezzo fisso 30 euro.
“MGF, il guitto velato”: Piccola Mostra di Vignette Satiriche
Dal 14 maggio 2016 al 4 giugno 2017, lo Spazio Comunale “Piazza Forcella” in via Vicaria Vecchia a Napoli ospiterà “MGF, il guitto velato: Piccola Mostra di Vignette Satiriche”.
Quasi cento illustrazioni, tutte tratte da “Riso avaro” (blog de L’Espresso.it), riguardanti eventi politici e di cronaca avvenuti negli ultimi due anni. MGF (Marco Gaucho Filippi) presenta una istantanea satirica che invita a una riflessione collettiva sulla società.
L’evento, ad ingresso gratuito, è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

dal 18 al 26 NauticSud: 400 barche in mostra a Napoli
La 44esima edizione del NauticSud, Salone Internazionale della Nautica di Napoli dal 18 al 26 febbraio alla Mostra d’Oltremare.
In esposizione anche i marchi Tornado, Azimut e le associazioni nautiche di Sicilia e Puglia.
il 19 ore 11 Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa Arte e mestieri…come nascono i fumetti?
L’associazione Welcome Families organizza presso il Museo Nazionale ferroviario di Pietrarsa l’evento “Arte e mestieri…come nascono i fumetti?” Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa ospiterà l’illustratrice e autrice di fumetti francese Anais Depommier.
Età consigliata dai 7anni in su
Quota di partecipazione € 20 a famiglia (4 persone). La quota comprende ingresso al Museo e partecipazione all’evento.
Prenotazione obbligatoria tramite email a welcomefamilies@virgilio.it o whatsApp al 3474727945 indicando nome, cognome e numeri di partecipanti. Si consiglia di prenotare 48 ore prima dell’evento per poter programmare al meglio il gruppo di partecipanti.

24.2 Carnevale abbascio al Vascio: cena in un basso con cibi della tradizione
Dopo il grande successo delle divertenti cene nel famoso basso napoletano, Curiosity Tour ripropone questa esperienza in occasione di Carnevale, il 24 febbraio 2017.
Questa volta una cena tipica della tradizione napoletana nel periodo di Carnevale, oltre a divertimento e tanta musica.
Il menù comprende: LASAGNA
POLPETTE E FRIARIELLI
MIGLIACCIELLI
CHIACCHIERE E SANGUINACCIO
1/4 VINO
ACQUA
CAFFÈ

Contributo a persona
intero: 26,00 €
ridotto soci: 25,00 €
Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813 DAL LUNEDì AL SABATO DALLE 10.00 ALLE 19.00

Dal 25 Spatula Strokes un percorso tra pittura e istintività di Conny Liotti

Conny Liotti propone un’esposizione delle sue opere pittoriche nelle Sale delle Terrazze al Castel dell’Ovo di Napoli.
Il percorso espositivo racconta attraverso opere su tela e su carta la metamorfosi che per la Città di Napoli si propone di andare oltre le diversità. Conny Liotti propone le sue opere alla Città che le ha dato la possibilità di far emergere la sua vitalità ed il suo entusiasmo. L’utilizzo del colore permette di inserire lo spettatore in una dimensione sospesa.
La mostra realizzata in collaborazione con L’Assessorato alla Cultura e Turismo di Napoli avrà una durata di 9 giorni in cui sarà possibile essere accompagnati da una guida personalizzata.
• Dove: Castel Dell’Ovo
• Quando
Dal 25/02/2017 al 05/03/2017
Dal Lunedì al Sabato H 10.00 – 19.00 (ultimo accesso 18.15) Domenica e festivi H 10.00 – 14.00 (ultimo accesso 13.15)
• Prezzo
Gratis

il 19 e 26.02 Domeniche all’Ippodromo di Agnano

Riprendono le domeniche all’Ippodromo di Agnano. Ingresso gratuito con iniziative nel parco per le famiglie (dalle ore 10.00) e corse al trotto (dalle ore 15.30). Per grandi e piccini corso di cupcake, piccola pasticceria decorata (due corsi ore 11.30/14.00, 7 euro) comprensivo della creazione dolciaria, oltre che di hot dog, bibita e attestato di partecipazione (a cura di The West American Bakery, prenotazione obbligatoria al 333 65 999 37). Chi ama gli animali potrà adottare un cucciolo già svezzato grazie alla onlus Movimento Protezione Animale Ambiente, che promuove a valorizza l’ambiente e il rispetto degli animali, con unità mobile veterinaria per visite gratuite, e l’equipe di pet therapy che svolgerà attività dimostrative di interazione dei cani coterapeuti con bambini e adulti (ore 11.30/14.30). Presso l’area “ippo kids” (ore 11.00/16.00), laboratorio “happy colours baby murales” per disegnare su grandi pannelli e laboratorio di integrazione per bimbi diversamente abili (onlus “L’isola che c’è”), parco giochi con giostre, passeggiate su pony (1 euro) e accesso in ippodromo con bici, pattini e pallone. Punti di ristoro: area picnic, pizzeria con forno a legna Cavalli in pizza “da Mario” (pizza e bibita 5 euro), snack bar “Caffetteria del Parco” presso la tribuna centrale con menù della tradizione napoletana.
Inizio corse al trotto ore 15.30. Programma ufficiale e pronostici. www.ippodromipartenopei.it/ufficiotecnicotrotto www.ippodromoagnano.it/pronostici.
Ogni domenica dalle ore 6.00 alle ore 14.00 si svolge il mercato dell’usato e dell’artigianato presso l’area esterna dell’ippodromo con oltre duecento espositori di antiquariato e artigianato realizzato su richiesta da maestri artigiani (associazione Il Mercante in Fiera 338 2893936 oppure 327 1274175).

fino al 31 marzo “LEONARDO A DONNAREGINA – I SALVATOR MUNDI PER NAPOLI”

Un’importante esposizione dedicata a Leonardo da Vinci al Museo Diocesano di Napoli, diretto da Don Adolfo Russo. Dopo circa trentaquattro anni, dalla mostra di Capodimonte su Leonardo a Napoli la esposizione della famosissima tavola col Salvator Mundi (ex collezione del Marchese De Ganay), capolavoro del maestro di Vinci ed altri dipinti come il Cristo Benedicente, del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore. Sarà presentata anche la tavola col Cristo fanciullo del Salaì, il giovane collaboratore di Leonardo, accompagnata da diversi lavori di pittura di allievi leonardeschi come Marco d’Oggiono. In esposizione anche tre preziosi fondi grafici: il Codice Corazza (1640 circa), proveniente dalla Biblioteca Nazionale di Napoli, il Codice Fridericiano, custodito presso la Biblioteca di Area Umanistica dell’Università Federico II, e il testo Napoli antica e moderna, datato al 1815, redatto dall’Abate Domenico Romanelli.

L’esposizione al Museo Diocesano di Napoli interesserà anche una delle opere più discusse di Leonardo da Vinci, il Cristo Benedicente, alla luce dei temi di attualità della dottrina cattolica nell’anno giubilare appena concluso.
La rassegna, voluta da S.E.R. il Cardinale Crescenzio Sepe, promossa dall’Arcidiocesi di Napoli e dal Museo Diocesano, con il contributo della Regione Campania, è stata realizzata anche con la collaborazione della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee/Madre Napoli, con il coordinamento organizzativo e gestionale della Scabec. Hanno offerto il proprio contributo scientifico i seguenti studiosi: Margherita Melani, Francesca Campagna Cicala, Alfredo Buccaro, e Ranieri Melardi. Si ringraziano l’Università Federico II di Napoli, la Biblioteca Nazionale, il Comune di Napoli, la Città Metropolitana, il Fondo Edifici di Culto e il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.
La mostra sarà visitabile durante gli orari di apertura del Museo Diocesano di Napoli: dal lunedì al sabato, dalle ore 9:30 alle 16:30, domenica dalle ore 9:30 alle 14:00 (chiuso il martedì)
Per maggiori informazioni:
tel. 081 557 13 65
www.museodiocesanonapoli.com

FINO AL 28.2.2017 “STORIA DI BAMBINI” LETIZIA GALLI – REAL CASA ANNUNZIATA
Alla Real Casa dell’Annunziata, luogo storico che accoglieva gli orfani di Napoli, fino al 28 febbraio 2017, sarà esposta la mostra dedicata all’infanzia “Storie di Bambini”. Saranno presentati oltre 200 disegni dell’artista internazionale e autrice di libri per bambini Letizia Galli, nel Salone delle Colonne recentemente restaurato. Protagonista della mostra “Storie di Bambini” sarà il nuovo libro per bambini, scritto e illustrato da Letizia Galli, “Agata Smeralda”. La mostra, dopo Napoli, si terrà a Firenze (25 marzo – 18 giugno 2017), poi a Venezia, Milano e Roma. Ogni sabato e domenica mattina, alle ore 11.00 su prenotazione sarà possibile assistere allo spettacolo “Storie di Bambini Show”: in scena i personaggi più significativi della mostra su testi originali di Letizia Galli. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli ed è patrocinato dal Comune di Napoli, dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania, dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Campania, dall’Università Federico II, dall’Università Suor Orsola Benincasa e dal Museo degl’Innocenti di Firenze.
FINO AL 04 marzo ORE 19:00 – GALLERIA TIZIANA DI CARO – TOMASO BINGA
La Galleria Tiziana Di Caro presenta la seconda mostra personale di Tomaso Binga (alias Bianca Pucciarelli Menna, Salerno, 1931). Tomaso Binga in arte ha assunto questo nome per contestare, con ironia, i privilegi del mondo maschile.
La mostra racconta vari momenti della produzione dell’artista, a partire dagli anni Settanta e si presenta come un remake di due mostre personali entrambe intitolate Il Polistirolo e i ritratti analogici, accomunate da un elemento sul quale Tomaso Binga fonda la sua produzione fra il 1971 e il 1973: l’uso del polistirolo. Binga realizza collage riciclando gli imballaggi interni alle scatole di cartone che si trasformano in opere. Binga lo utilizza conservando le tracce degli oggetti un tempo in esso contenuti. L’imballaggio di polistirolo, quindi, non subisce modifiche e manipolazioni, non contiene un significato, neanche metaforico, ma è considerato una forma scultorea, preservando un preciso volume nello spazio. E nei collage si narrano le storie.

La mostra si apre con “Autoritratto”, uno dei rari casi in cui Binga manomette il polistirolo sovrapponendo uno circolare che indica il viso ad uno orizzontale che indica le spalle, per poi inserirvi due immagini: la bocca e un occhio (un solo occhio). A prevalere nell’esposizione è il colore bianco. La mostra si completa con una serie di Ritratti analogici, lavori bidimensionali in cui uno dei generi pittorici più consolidati storicamente, il ritratto, è reso non più attraverso figure, bensì iniziali di nomi o cognomi a cui si abbinano elementi di varia natura come mani, gambe, occhi. Ciò che in essi risalta è la presenza delle lettere.

Ingresso gratuito
FINO AL 6.3.17 RETROSPETTIVE A LUCE SOLIDA DEDICATA A FABIO MAURI
Fino al 6 marzo al Madre la mostra «RETROSPETTIVA A LUCE SOLIDA», dedicata a FABIO MAURI, a cura di Laura Cherubini e Andrea Viliani.
Più di cento opere, azioni e documenti, per un percorso espositivo che trasmette il concetto di “luce solida”. In occasione della mostra, il museo diviene, infatti, proiezione e messa in scena e il concetto di retrospettiva si trasforma in una proiezione architettonica, che avvolge lo spettatore rendendolo parte attiva della esposizione.

Via Settembrini 79, Napoli
info@madrenapoli.it

FINO AL 19.3.2017 MOSTRA DEI GIOCATTOLI DAL 700 ALLA BARBIE – SAN DOMENICO
Fino al 19 marzo 2017 il convento di San Domenico Maggiore a Napoli, accoglierà la particolare mostra dal titolo “Storie di giocattoli. Dal settecento a Barbie” a cura di Vincenzo Captano, promossa dal Comune di Napoli, Assessorato alla Cultura e al Turismo, dall’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dal Museo del Giocattolo di Napoli e dall’Arcigay Napoli..

Una esposizione unica ed eccezionale che mostrerà la storia del giocattolo e della cultura del gioco dal 700 al secondo 900. I giocattoli saranno messi temporaneamente a disposizione dal Museo del Giocattolo dell’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa e, oltre che in ordine cronologico, saranno esposti per aree tematiche. L’esposizione comprenderà auto, trenini, robot, giocattoli di latta, giochi da tavolo e tante altre cose. Ampio spazio sarà riservato alle bambole, con due specifiche aree dedicate: una alle creazioni della famosa fabbrica Lenci, l’altra alle famosissime Barbie. Nello spazio dedicato ai pupazzi, anche la famiglia Disney ed una collezione di Pinocchi antichi. Ed, ancora, giocattoli di legno, il più antico materiale nella storia dei giocattoli ed un’area dedicata al ‘falso’, con l’esposizione di giocattoli sequestrati e prodotti con materiali tossici.

FINO AL 19.03.17 “CON I GIOCATTOLI NUN S’PAZZEA”: MOSTRA DIDATTICA SULLA CONTRAFFAZIONE DEI GIOCHI – “CON I GIOCATTOLI NUN S’PAZZEA”: MOSTRA DIDATTICA SULLA CONTRAFFAZIONE DEI GIOCHI CONVENTO DI SAN DOMENICO MAGGIORE

In continuità con la mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie” promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, l’allestimento didattico sarà aperto al pubblico fino al 19 marzo 2017.
Il percorso espositivo, promosso dall’Associazione “Museo del Vero e del Falso” in collaborazione con la Procura della Repubblica di Napoli, parte dai giochi contraffatti sequestrati dalle Forze dell’Ordine e mira a sensibilizzare il pubblico ai valori della legalità e della sicurezza dei consumatori. Integrato da video educativi e giochi interattivi attraverso cui piccoli e grandi possono sfidarsi a riconoscere giochi veri e contraffatti.

FINO AL 2 APRILE 2017 PALAZZO ZEVALLOS STIGLIANO, SEDE MUSEALE DI INTESA SANPAOLO A NAPOLI, LA MOSTRA “FERGOLA. LO SPLENDORE DI UN REGNO”

La prima esposizione dedicata a Salvatore Fergola (Napoli 1796 – 1874), grande protagonista della pittura a Napoli negli anni della Restaurazione. Ultimo pittore di corte, rappresenta la Napoli della prima metà dell’Ottocento. Fergola dipinge la vita quotidiana e la ricchezza dei luoghi tra la Campania e la Sicilia in opere provenienti dalla Reggia di Caserta, dal Palazzo Reale di Napoli, dal Museo di Capodimonte, dal Museo di san Martino, oltre che da collezioni private, ma anche la nascita della prima ferrovia italiana, il varo del primo battello a vapore, la costruzione dei primi ponti in ferro.
Una mostra unica per riscoprire una Napoli dimenticata.
La mostra è curata da Fernando Mazzocca, Luisa Martorelli e Antonio Ernesto Denunzio

FINO AL 3.4.17 – BLOW YOUR MIND BOOGIE – MAESTRO DELLA STREET CULTUR IN FOTOGRAFIA
Vladimir Milivojevich, in arte Boogie: il fotografo serbo di street culture nato e cresciuto a Belgrado Ospite di Magazzini Fotografici, il primo spazio interamente dedicato alla fotografia nel cuore della città di Napoli. “Blow your mind” è la mostra a lui dedicata che sarà visitabile fino al 3 aprile 2017 nelle sale dello spazio di Largo Proprio d’Avellino.

FINO A MAGGIO 2017 IL BIGLIETTO D’INGRESSO AL MUSEO DEL TESORO DI SAN GENNARO A SOLI 6 EURO
Il Museo del Tesoro di San Gennaro custodisce uno dei tesori più preziosi al mondo, più ricco addirittura di quello della corona inglese.
Fino al maggio 2017 il biglietto costerà solo 6 euro, invece di 10, e consentirà di visitare il tesoro, compresa la mitra gemmata di San Gennaro, il gioiello più prezioso dell’intera collezione, con quasi 4000 pietre preziose, realizzata dall’orafo Matteo Treglia ma anche la collana e la croce del Santo impreziosite da centinaia di diamanti e pietre preziose.
Dove: Museo del Tesoro di San Gennaro, via Duomo 149 (accanto al Duomo)
Orari: dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 17.30
Contatti: 081 294980 – 338 3361771 – 334 1580250 | info@museosangennaro.com | sito del Museo

(Visited 37 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *